Questo sito utilizza cookies per rendere migliore l'esperienza di navigazione e tenere conto delle scelte effettuate per proporti messaggi in linea con gli interessi che avrai manifestato. Se prosegui la navigazione senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in tale caso alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi il documento Utilizzo dei Cookies.

#NatiPer

Il blog di AXA per la società di oggi che ha a cuore il futuro

Open BioMedical Initiative, stampa 3D per una biomedica accessibile

Open BioMedical Initiative, stampa 3D per una biomedica accessibile

L’associazione ad oggi ha sviluppato 5 progetti di ausili da stampare in 3D. Questi, sotto forma di semplici file, sono stati condivisi online gratuitamente. 

Le nuove tecnologie permettono di superare confini prima invalicabili: differenze sociali, economiche, geografiche. Il progetto di OBM Initiative nasce tre anni fa e si basa sul lavoro di centinaia di volontari in giro per il mondo. Con un target inizialmente rivolto ai Paesi in via di sviluppo, le identiche necessità (ausili a basso costo, personalizzati e accessibili) sono state riscontrate anche nei Paesi Industrializzati, che hanno ben volentieri abbracciato il modello.

OBM Initiative ONLUS ha sviluppato 5 progetti, una mano meccanica, una mano mioelettrica, un’incubatrice neonatale, uno stetoscopio fetale, un supporto/tutore. Tutti i progetti, semplici file, sono stati condivisi online gratuitamente. Chiunque, dotato di una stampante 3D o a conoscenza di stampanti vicine, ha potuto realizzarli ed usarli.

Il modello collaborativo ha permesso al fruitore di essere anche protagonista della progettazione in quanto, grazie all’open source, ha potuto modificare i file di progetto secondo le proprie esigenze e rendere di nuovo gratuitamente disponibili i files online. A tutto ciò è affiancata una grande opera di divulgazione tramite un magazine, eventi di disseminazione e percorsi nelle scuole dove studenti di tutte le età possono sviluppare, loro stessi, il proprio aiuto imparando tecnologie e processi della famosa Industria 4.0 che potranno aiutarli, in futuro, nel mondo del lavoro. 

Prossimi passi

Open BioMedical Initiative mira ad aumentare sempre più il numero di progetti, supporti per la salute e l’accessibilità. L’obiettivo è quindi quello di fornire una vetrina quanto più ampia e diversificata possibile per coprire quante più problematiche possibili.

Il premio verrebbe utilizzato principalmente per realizzare sempre più supporti che non saranno quindi donati in quanto oggetti fisici, ma dei quali verrebbe reso liberamente utilizzabile il file da cui, con una stampante 3D, chiunque poi può concretizzare il supporto tutte le volte che lo desidera.


I FINALISTI

Open BioMedical Organization Onlus

VOTI RICEVUTI



Condividi il progetto:
2017 © AXA Assicurazioni S.p.A. - Partita IVA 00902170018
Concorso a premi valido dal 3/4/17 al 8/10/17, valore complessivo montepremi 50.250,00€ IVA inc.
Leggi qui il regolamento